Come abbiamo visto nell’approfondimento sui nuovi allegati 3 e 4, il Provvedimento 97/2020 ha modificato l’Articolo 56 del Regolamento 40/2018 IVASS introducendo diverse novità. Facciamo un breve schema dei nuovi adempimenti IVASS a carico degli intermediari.

Pubblicazione nei locali: prima e dopo

Dal 31/03/2021 è obbligatoria l’affissione nei locali – o sui siti Internet dove vengono promossi i prodotti di assicurazione – dei seguenti documenti:

  • Allegato 4-ter: introdotto dal Provvedimento IVASS 97/2020, contiene l’elenco delle regole di comportamento del distributore. Oltre alle regole generali, contiene delle regole supplementari per i prodotti IBIP.
  • Elenco delle imprese con cui l’intermediario ha rapporti di affari.

In base al Regolamento IVASS 40/2018 era obbligatorio solamente l’Allegato 3 che conteneva gli obblighi di comportamento degli intermediari.

Consegna prima della conclusione del contratto e pubblicazione nei locali

Vediamo cosa cambia invece nella consegna dei documenti prima della conclusione del contratto per quanto riguarda gli altri allegati a partire dal 31/03/2021.

Innanzitutto i distributori devono consegnare o trasmettere tutte le informazioni di cui all’Allegato 3 (informativa sul distributore). Questo documento contiene tutte le informazioni sull’intermediario, comprese le sue attività, i potenziali conflitti di interesse e gli strumenti di tutela per il contraente.

Anche l’Allegato 4 (informativa sul prodotto assicurativo non IBIP) deve essere consegnato prima della conclusione del contratto. Contiene tutte le informazioni sul modello di distribuzione, sulle attività di distribuzione e consulenza, sulle remunerazioni e sui pagamenti dei premi.

Vediamo ora l’introduzione dell’Allegato 4-bis (informativa sul prodotto di investimento assicurativo). Il documento deve riportare informazioni sul modello di distribuzione, sulle attività di distribuzione e consulenza, sulla remunerazione e gli incentivi e sul pagamento dei premi.

Aggiornamento periodico degli allegati

 

Uno degli oneri più impegnativi riguarda l’aggiornamento degli allegati, che deve essere almeno trimestrale.

L’obbligo si riferisce specificatamente all’Allegato 3 e all’Allegato 4-ter, quindi le informazioni sull’intermediario e le regole di comportamento del distributore, sia quelle di carattere generale sia quelle per i prodotti non IBIP.

Compila il Form e verrai ricontattato per maggiori informazioni

Privacy

8 + 14 =